Home page

Panel test

L’idea del Consiglio Oleicolo Internazionale di proporre l’abolizione del panel test per la classificazione degli oli è una follia che va esattamente nella direzione opposta rispetto allo sviluppo della qualità nel settore olivicolo.

XV Rapporto Ismea-Qualivita

Il Rapporto Qualivita-Ismea 2017 contiene l’analisi e l’interpretazione dei più significativi fenomeni socio-economici del comparto food&wine italiano dei prodotti di qualità certificata DOP IGP STG. 

Ricerca Nielsen

Da una società che si segmenta per età a una società che si segmenta per disponibilità a spendere nel largo consumo. Traditional, Silver, Mainstream, Low Price e Golden. Sono i nomi dei nuovi cinque “stili” di acquisto individuati da Nielsen per interpretare le dinamiche dei trend del largo consumo.

Etichette pasta

Scatta l’obbligo di indicare obbligatoriamente in etichetta l’origine del grano utilizzato nella pasta con l’entrata in vigore del decreto interministeriale sull’indicazione dell’origine obbligatoria dopo 180 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Carne giapponese

Il termine Wagyu letteralmente significa “bue giapponese” e identifica alcune razze di bovini del Sol Levante contraddistinte da una carne “marmorizzata” (con una texture caratterizzata da fitte e sottili striature di grasso che, alla vista, ricordano quelle del marmo), un tessuto ricco di grassi insaturi...

Senior si! Ma giovane

I nuovi sessantenni e settantenni d’Italia non si sentono anziani e non vedono ostacolati i propri progetti e le proprie aspettative. Ma per affrontare con successo l’avanzare dell’età è necessaria una dieta completa, fare pasti frequenti e non eccedere con zuccheri e grassi.

Gusto in scena

Cannella di Ceylon per dolcificare le torte, chiodi di garofano per marinare la carne. Spezie in mille usi e ora anche ne La Cucina del Senza®, stile alimentare che premia il gusto e la salute, con meno zucchero, sale e grassi, ideato dal critico enogastronomico mantovano Marcello Coronini.

Veneto Agricoltura

QUASI 6 MILIARDI DI EURO. E’ sostanzialmente stabile rispetto all’anno precedente (+0,2%) il valore della produzione lorda agricola veneta nel 2017. Il risultato è stato condizionato dal meteo e dall’andamento favorevole dei prezzi, e al Programma di Sviluppo Rurale2014-2020 

Agropirateria

Con gli accordi di libero scambio la Ue legalizza, dal Canada al Giappone fino ai Paesi sudamericani del Mercosur, l’agropirateria internazionale che fattura oltre 60 miliardi di euro con i tarocchi del prodotti alimentari Made in Italy. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti >>

Italian Sounding

Assocamerestero - l’Associazione delle 78 Camere di Commercio Italiane all’Estero (CCIE), Soggetti imprenditoriali italiani ed esteri, e Unioncamere - ha presentato i primi risultati dell’attività svolta sul Progetto “True Italian Taste”, a quasi due anni dall’avvio.

Olio Export

L’olio d’oliva italiano con oltre 40 milioni di euro segna una crescita del 41% nel mercato cinese. E’ quanto ha stimato la Coldiretti, su dati Istat. “E’ un mercato in via di sviluppo che registra una crescita annua impressionante e che diventerà sempre più centrale 

Consorzio futurista

Continua la crescita di Conlegno, che unisce oltre 1.600 imprese, registrando importanti traguardi anche per i Comitati Tecnici: in aumento del 6 % i pallet a marchio EPAL tra prodotti e riparati e in crescita le aziende aderenti a FITOK (+ 3%) e LEGNOK (+ 25%)

Innovando si cresce

L’Osservatorio Deloitte per il settore agroalimentare prevede una potenziale crescita del fatturato dell’agroalimentare di 15 miliardi di Euro nei prossimi 3 anni per le aziende che avvieranno percorsi di innovazione.

Rimettere i Dazi ai Pma

Ad un anno dal primo forum sul riso dell’Ue, martedì 23 gennaio l’Ente Nazionale Risi ha organizzato un incontro a Bruxelles tra i risicoltori, i trasformatori ed i rappresentanti ministeriali degli otto paesi produttori per un confronto aperto sul settore. 

Export da record

E’ record storico per il Made in Italy agroalimentare all’estero con le esportazioni che toccano per la prima volta i 41 miliardi di euro nel 2017 per effetto di un incremento del 7% rispetto allo scorso anno. E’ quanto stima la Coldiretti dalle proiezioni su base annuale dei dati Istat relativi >>

2017 Anno del boom

Presentati al Marca di Bologna i dati complessivi 2017 di un settore sempre più dinamico e trainante dell’economia italiana. Impennata di vendite nel mercato domestico con un giro d’affari che sfiora 3,5 miliardi (+ 15% rispetto al 2016 e + 153% rispetto al 2008).

Italia da record

Si rafforza il primato mondiale dell’Italia per numero di prodotti DOP IGP con 818 Indicazioni Geografiche registrate a livello europeo. Il comparto esprime i risultati più alti di sempre anche sui valori produttivi con 14,8 miliardi di valore alla produzione e 8,4 miliardi di valore all’export.

Agricoltura; tradizione o innovazione?

A Milano l’evento promosso da Confagricoltura, assieme a rappresentanti delle istituzioni, ricercatori e docenti universitari, per discutere sulle prospettive di sviluppo del comparto agricolo in Italia su ‘Innovazione, lavoro, territorio, benessere e qualità’.

Logistica e e-commerce

La ricerca promossa da Netcomm, rivela che oggi sul terreno della logistica si sta giocando il successo e la sostenibilità di ogni iniziativa di e-commerce, ma anche lo sviluppo di nuovi servizi, nuovi attori, nuove filiere e nuovi modelli di business. 

Trend Food 2018

Come ogni anno, anche il 2018 porta con sé nuove tendenze gastronomiche. Se il 2017 è stato l'anno del cibo nero, degli avocado toast, del poke e del bubble tea, anche nei prossimi 12 mesi nuovi piatti arriveranno sulle nostre tavole. TheFork ha raccolto le tendenze più quotate

Benefit

In Italia l’offerta dei benefit, utilizzati da oltre 4 italiani su 10 (44%), è molto articolata. Ma se da una parte i più proposti sono buoni pasto, dispositivi hi-tech e assicurazioni, i lavoratori rivelano di desiderare rimborsi per servizi scolastici, agevolazioni mediche e buoni shopping

Moretti

Moretti Spa ottiene sia la certificazione Iso 9001:2015 che la Iso 13485:2016. Un accurato processo di verifica ha rilevato per Moretti S.p.a l’assenza di non conformità in merito ai requisiti previsti dalla certificazione ISO in relazione ai sistemi di gestione per la qualità nel settore dei dispositivi medici.  

Vino Veneto

Veneto Agricoltura investirà nel settore vitivinicolo un milione di euro nei prossimi tre anni, specie nella sperimentazione presso la propria azienda Diana di Mogliano Veneto-Tv e con un nuovo vigore delle attività presso il CeRVEG di Conegliano, il proprio Centro di Ricerca per l’Enologia e la Grappa.

Imballaggi in plastica

Dal 1 Gennaio 2018 entra in vigore la legge 123/2017 che adeguerà l’Italia agli standard europei riguardanti gli imballaggi in plastica. Esseoquattro Spa, da 40 anni nel settore packaging, offre soluzioni ecocompatibili e altamente performanti già in linea con i nuovi standard.

Agricola D'Amato

L'azienda agricola D'Amato produce Olio Extravergine d'oliva biologico di alta qualità. Olio ottenuto dalla spremitura delle olive della prima raccolta. Splendidi paesaggi e dolci colline hanno fatto da culla ideale per le nostre coltivazioni che sono tipiche del clima mediterraneo: uliveti, vigneti, mandorleti e cereali.

Italmill Spa

Italmill S.p.a. è una delle principali aziende familiari italiane nel settore delle farine e semilavorati per il bakery. 
La nostra Mission: Fare bene il nostro lavoro per servire al meglio i nostri clienti e diventare leader nei prodotti innovativi per il bakery.

Peroni Gran Riserva

Una pioggia di medaglie e stelle. Il 2017 si conclude con un doppio successo per la qualità delle Peroni Gran Riserva. Le tre birre speciali della famiglia Peroni hanno di fatto sbancato due tra le più importanti competizioni internazionali del settore...

Bellavita expo

Il nuovo anno inizia alla grande per Fidani Healthy Food. L’intera gamma di prodotti Fidani sarà infatti tra i protagonisti di “Bellavita Expo” che avrà luogo ad Amsterdam dall’8 al 10 gennaio 2018, e nelle principali città del mondo (Londra, Chicago, Toronto, Città del Messico, Amsterdam e Varsavia)

Rapporto dell’Osservatorio

Presentato a Roma il nuovo Rapporto dell’Osservatorio sulla Cooperazione agricola. Un quarto dell’ortofrutta e della carne italiana deriva da imprese mutualistiche. Con le sue 4.703 imprese attive, la cooperazione agroalimentare italiana garantisce occupazione a più di 91.500 addetti 

200 anni di patate

La pataticoltua bolognese compie 200 anni. Introdotta nel territorio all’inizio dell’Ottocento, questa coltivazione ha raggiunto nel tempo un notevole sviluppo, diventando una risorsa importante per l’economia rurale di tutta la provincia.

Indice prezzi

Scende l'indice dei prezzi alimentari della FAO con il calo dei prezzi dei prodotti lattiero-caseari. L'Indice dei prezzi alimentari della FAO è un indice ponderato su base commerciale che misura i prezzi di cinque principali materie prime alimentari sui mercati internazionali. 

Export Nord America

Dopo la Germania, il Nord America (Usa + Canada) rappresenta la seconda destinazione del nostro export agroalimentare, con un valore che nel 2016 di oltre 4,6 Miliardi di euro. Anche nei primi sette mesi di quest’anno le vendite italiane di food&beverage negli USA sono aumentate di oltre il 7%

Import riso

Sono aumentate dell’800% nel 2017 rispetto allo scorso anno le importazioni di riso dalla Birmania che nonostante sia sotto accusa per la violazione dei diritti umani nei confronti del popolo Rohingya gode, insieme alla Cambogia, del sistema tariffario agevolato a dazio zero

Vino e consumi

Storico ritorno del vino sulle tavole degli italiani nel 2017 con un aumento record degli acquisti delle famiglie trainato dai vini Doc (+5%), dalle Igt (+4%) e degli spumanti (+6%). E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Ismea

Curare la salute

Fuga dalla dieta mediterranea: un dato allarmante segnala il progressivo allontanamento degli italiani dalle buone e tradizionali abitudini alimentari che appartengono alla storia della nostra tavola e che hanno protetto la nostra salute per secoli.

Il Bio scoppia

Quasi 1.800.000 ettari di superficie, 72.154 gli operatori sono le cifre del biologico a fine 2016. In un solo anno sono aumentate entrambe rispettivamente del 20%. Il Ministero delle Politiche Agricole plaude ai risultati raggiunti, ma prosegue invece nel voler approvare un decreto sui controlli che affosserà il primato che l’Italia

Conoscere l'olio

Un viaggio nell’eccellenza dell’oro verde per creare nuove competenze lavorative e valorizzare le produzioni italiane. Rivolto a professionisti ed appassionati, partirà a settembre il percorso formativo nato dalla collaborazione tra Seminario Permanente Luigi Veronelli e AIRO 

Attività fisica e salute

Il contributo dell’attività fisica ad una buona salute e qualità della vita è noto da secoli. Già il filosofo Platone notava: “La sedentarietà distrugge le buone condizioni di salute di qualsiasi essere umano, mentre il movimento e un metodico esercizio fisico le mantengono e preservano”.

Il Bio italiano

Presentazione dei dati dell’Osservatorio SANA 2017, promosso e finanziato da BolognaFiere, con il patrocinio di FederBio e AssoBio e realizzato da Nomisma. Focus sui consumi di vegani e vegetariani.

Caffè e salute

Un espresso veloce al bar, una tazzina gustata in compagnia o sorseggiata da soli al risveglio: il caffè è una delle bevande più bevute al mondo, che trasforma ogni pausa in un piccolo momento di piacere, capace di donare vitalità e combattere stanchezza e malumore. 

Dalla tavola al materasso

Il piacere, passa per tutti i 5 sensi e per ognuno in modo diverso, ma l’accostamento tra il piacere di mangiare e di fare l’amore sembra essere un’affinità elettiva che non smette di funzionare e di essere, forse, uno dei binomi preferiti della seduzione.

Cioccolato

Un nuovo studio dell’Osservatorio nutrizionale Grana Padano ha evidenziato che chi consuma 60 grammi di cioccolato fondente al 70% a settimana riscontra una minore incidenza di ipertensione, ipercolesterolemia e rischi cardiovascolari rispetto alla media degli italiani.

Consumare frutta e verdura

FRUIT24! punta su nuove iniziative originali e creative per coinvolgere i consumatori. Progetto triennale promosso da Unione Europea, Mipaaf insieme a Apo Conerpo per incentivare i consumi di frutta e verdura fresca; sono in cantiere nuove e originali attività promozionali.

Nuovi stili di vita

La spesa alimentare ha ripreso a crescere negli ultimi anni, raggiungendo il 14,3% sul totale dei consumi delle famiglie, una quota superiore alla media dei principali Paesi europei (11,4%). A rivelarlo è “Il futuro dell’alimentazione”, la ricerca Censis per Nestlé Italiana

Integrali e fibre

I prodotti alimentari venduti nei supermercati fisici e online sono sempre più ricchi di fibre: nel 2016 il contenuto di queste benefiche sostanze è aumentato del 3,7% rispetto all’anno precedente. E sono cresciute le vendite sia di prodotti “integrali” che di prodotti definiti “ricchi di fibre”

Accordo Cina-Europa

Accordo Cina-Europa su protezione tipicità, c'è anche il Chianti. Le notizie che ci arrivano da Bruxelles non possono che renderci soddisfatti per un accordo che sicuramente aiuterà il mercato del vino in un Paese che sta diventando strategico a livello mondiale.

Nuovo studio

I pazienti con ipertensione arteriosa, soprattutto quelli che sviluppano ipertrofia ventricolare sinistra per cattivo controllo dei valori pressori, sono la stragrande maggioranza dei casi di fibrillazione atriale.

Export Cina

​Vola il Made in Italy a tavola in Cina dove si registra un balzo del 17% del valore delle esportazioni agroalimentari nazionali. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti su dati Istat del primo bimestre del 2017 dalla quale si evidenzia un riequilibrio nella bilancia agroalimentare 

Vini italiani cerificati

Per conoscere i vini italiani e il luogo di produzione.
Una visione completa dei "Vini Certificati Italiani" suddivisi in ordine alfabetico e per regione. Un compendio al cui interno troverete una completa panoramica dei vini italiani a denominazione d'origine.

Il segreto del successo

Condivisione – “sharing” - è senza dubbio una delle parole chiave per comprendere le trasformazioni del nostro secolo. Ma la percezione di condivisione da parte delle aziende coinciderà con quella dei consumatori? Cosa manca ancora per creare un vero e proprio binomio perfetto? 

Consumi di carne

Il popolo dei no vegan può contare sul 95%degli italiani che mangia carne nonostante le fake news, gli allarmismi infondati, le provocazioni e le campagne diffamatorie che hanno determinato purtroppo anche il moltiplicarsi di preoccupanti casi di malnutrizione tra i più piccoli.

USA e dazi alimentari

Gli USA vogliono cancellare le eccellenze alimentari UE a Indicazione Geografica. Paolo De Castro: "la posizione del Dipartimento USA sul commercio potrebbe portare dazi per i prodotti agroalimentari italiani ed UE"

Olio & Cibo

Ogni pietanza vuole il suo olio che deve seguire criteri ben precisi con cui esaltare le sue caratteristiche. Dal pesce bollito alla carne grigliata, fino alle zuppe di legumi e alle insalate miste, ogni piatto ha bisogno della sua variante.

Italiani in cucina

L’Italia è il regno del buon cibo e la patria di alcuni degli chef più apprezzati a livello internazionale, ma come se la cavano gli italiani in cucina? Lo ha chiesto alla sua community Cortilia, il mercato online per fare la spesa di prodotti agroalimentari

Un amore di pasta

Gli italiani e la pasta: la mangiano tutti (99%), per ragioni di gusto e salute. Per il 46% è l'alimento preferito da consumare ogni giorno. Il gusto (fattore primo nella scelta della pasta), la tenuta in cottura e la capacità di non rompersi quando la giriamo

Simboli di qualità

In Europa alcuni prodotti agricoli e alimentari sono etichettati con dei loghi dell’UE che certificano l’origine e la qualità. Il logo dà informazioni ai consumatori sulla qualità, sull’origine e/o sull’autenticità dell’alimento.

Malattie neurodegenerative

Recenti studi condotti su uomini e donne dell’Ecuador dimostrano la relazione fra bassi livelli dell’ormone della crescita IGF-1, acceleratore dell’invecchiamento e correlato all’assunzione di proteine animali, con il declino cognitivo durante l’invecchiamento.

Glifosato: nessuno è al sicuro!

​​​Non serve vivere vicino ai campi, il rischio di essere contaminati dal glifosato è reale anche abitando al centro di una grande città come Roma. Le analisi parlano chiaro: 14 donne su 14 esaminate sono risultate positive alla ricerca di glifosato nelle loro urine.

Cervello al Top

Mantenere giovane il nostro cervello vincendo la scommessa contro l’orologio biologico e prevenendo malattie croniche come le demenze è possibile. Ma quali sono i segreti per mantenere il cervello in salute, giovane e performante, anche in età matura?

Delattosato

Finalmente si comincia a capire che circa il 55% degli italiani ha problemi con il lattosio. Un'intolleranza che crea disturbi spesso confusi con altre disfunzioni, come ad esempio gonfiore e tosse causati da questa incapacità a digerire prodotti contenenti lattosio.

Conoscere l'alcol

Ha preso il via oggi la quinta edizione di “CONOSCERE L’ALCOL”, la campagna sociale di sensibilizzazione sul consumo moderato, responsabile e consapevole delle bevande alcoliche, in linea con gli obiettivi del programma “GUADAGNARE SALUTE”, sostenuto dal Ministero della Salute 

Indagine Doxa-Aidepi

Per la prima volta una ricerca commissionata alla Doxa dall’AIDEPI (Associazione delle industrie del dolce e della pasta) ha analizzato il vissuto della popolazione italiana adulta con le merendine, sondando l’opinione dei nostri connazionali in merito alle principali bufale che riguardano i prodotti da forno. 

Ridere fa bene

Se un vecchio proverbio recita “Ridere fa buon sangue”, per gli scienziati di tutto il mondo, ridere fa davvero vivere meglio e rappresenta la più semplice ed economica via per il benessere, sia fisico e mentale, nella vita come nel lavoro. 

Come aiutarli

La depressione è sempre più diffusa e le persone ne hanno sempre più coscienza, tanto che in un una recente indagine, viene collocata al secondo posto (27%) dopo i tumori per impatto percepito sulla vita di chi ne soffre (dati Libro Bianco sulla Depressione). 

Reiki e lavoro

Molto utile a livello professionale perché: Rafforza il fisico, quindi meno possibilità di prendere malattie; Fortifica la mente, quindi più capacità nel gestire situazioni di strees e di conflitto; Elimina le tensioni, creando un ambiente sereno tra i collaboratori; Aiuta a sciogliere le ansie da prestazione.

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter