Club dei Sapori


ASSOCIAZIONE PER LA TUTELA E RIVALUTAZIONE DEL PRODOTTO TIPICO E DELLA RISTORAZIONE

Rinnovate le cariche dell’Associazione del Club dei Sapori


Il Consiglio Direttivo del Club dei Sapori si è riunito in questi giorni dopo l’evento di Arte&Cibo, tenutosi di recente a Pieve di Cento (BO), per rinnovare i ruoli dirigenziali e assegnare le cariche per il prossimo quinquennio 2015-2020.  
È stato riconfermato alla presidenza Giulio Biasion, editore e giornalista, ideatore di numerosi eventi realizzati dall’Associazione negli ultimi anni, sempre ben coadiuvato dagli altri membri del direttivo; si occuperà di rapporti con enti locali, itticoltura d’acqua dolce, rapporti con le delegazioni regionali, settore ospitalità. Tra i soci fondatori Piero Valdiserra - neo Segretario Generale del Club – avrà la delega in particolare all’area marketing e allo sviluppo del brand “Balla degli Spaghetti alla Bolognese”, nonché come relatore a vari eventi. Una piacevole novità viene da una qualificata presenza femminile: la giornalista Donatella Luccarini - nominata Vicepresidente - si occuperà di cultura, rapporti con enti turistici esteri, social network, sport e cene associative.
Gli altri consiglieri riconfermati sono: Gianni Biagi (rapporti con enti locali e settori cinema e musica), Umberto Faedi (settore vino, cene associative, iniziative varie, “Balla Spaghetti”), Enrico Gurioli (settori ittico, marino e oleario); tre i nuovi consiglieri a cominciare da Pier Leandro Guernelli (rapporti con aziende alimentari, sponsorizzazioni e segreteria cene soci), quindi Franco Mioni (ristorazione, sviluppo iniziative “Balla Spaghetti”, tour gastronomici e serate), e il maitre-sommelier Pier Luigi Nanni (settore vino, servizio a cene/eventi, rapporti con Istituti Alberghieri).

Per il Comitato Scientifico è confermato Presidente il Professor Costantino Cipolla (docente all’ Università di Bologna e Direttore del Master in discipline enogastronomiche, nonché grande esperto di alta ristorazione). Le Presidenze Onorarie furono assegnate in passato a due illustri esperti di Milano: sono l’esperto di cucina mediterranea Flavio Zaramella, con delega alla sicurezza alimentare e al settore oleario, e lo scrittore Carlo G. Valli, esperto delle tradizioni gastronomiche e degli antichi piatti.

In merito alla “Balla degli Spaghetti alla Bolognese”, gruppo di appassionati raccoltosi a Bologna alcuni anni fa (ne faceva parte anche Giorgio Celli), una buona parte di loro è entrata a far parte del Club dei Sapori e in sinergia promuoverà alcune azioni per utilizzare al meglio tale brand, che contraddistingue il piatto di Bologna più noto all’estero ma che proprio bolognese non è, se non per il ragù che lo differenzia da altri piatti similari.
L’impegno dell’Associazione bolognese si sviluppa non solo a livello locale ma anche su vari ambiti regionali, nel nord e centro Italia, e vuole promuovere ulteriori iniziative in alcune regioni del sud, nonché gemellaggi con alcuni paesi esteri.

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter