Cena particolare

I ristoranti più strani

Chicago, Roma, Tokyo, Parigi, Amsterdam e Hong Kong: il giro del mondo attraverso i 6 ristoranti più strani

Stanchi della “solita minestra”?
Wimdu propone una selezione di location con le atmosfere più stravaganti dove gustare un’ottima cena un po’ fuori dagli schemi

Chi è stanco della classica cena ed è alla ricerca di un ristorante fuori dagli schemi non può perdersi la classifica di Wimdu (www.wimdu.it). La più grande piattaforma europea per la ricerca di appartamenti per vacanze ha infatti scovato 6 indirizzi insoliti e alternativi in giro per il mondo dove gustare una cena indimenticabile. Nella top list anche un’italiana, la leggendaria Roma.

Cena tra le antiche mura di Roma

Il mito dell’Antica Roma riscuote sempre un grande fascino: il ristorante Da Pancrazio è perfetto per chi vuole stupire (e stupirsi)! Facile immaginare quanta storia ci sia in questo ristorante costruito nel 1922 a due passi da Campo de’ Fiori, vicino al luogo dove fu assassinato Giulio Cesare. Lo stile puramente romano contraddistingue sia l’arredamento (arricchito da panchine, colonne e capitelli) che il menu (da provare gli spaghetti alla carbonara, i cannelloni alla Pancrazio e il pesce fresco). Vale il viaggio perché al piano interrato è possibile cenare tra le antiche rovine del Teatro di Pompeo.

Tête-à-tête all’interno di un caveau anni ’20 di Chicago
Agli ospiti de The Bedford sembrerà di rivivere i ruggenti anni ‘20. Si tratta di ristorante situato nell’edificio che ospitava la Bank and Trust Company – costruito nel 1926 e dichiarato monumento nazionale nel 2008. La ricca architettura del ristorante e i materiali utilizzati sono stati recuperati dalla banca originale e l’atmosfera che ancora oggi si respira è proprio quella di un caveau.

Cena “al sangue” in una Tokyo inaspettata

I vampiri sono sempre stati fonte d’ispirazione di libri, film e serie TV… e ora anche per la tavola! A Tokyo gli appassionati di Dracula, Twilight & Co. troveranno un ristorante “da brivido”: il Vampire Cafè. Pareti che sembrano sanguinare, tende e sedute rigorosamente rosse, candele poggiate su bare e specchi completamente rotti, è questa la spaventosa atmosfera che avvolge il locale. Il menù non è da meno con cibi che assumono le forme di croci, pipistrelli e bare. Insomma… non c’è solo sushi in Giappone!

Cena “sospesa” nei cieli più belli del mondo

Il nome non lascia dubbi: si tratta davvero di una tavola sospesa in aria! Nata in Belgio, questa emozionante idea si è diffusa in tutto il mondo e sta arrivando a Parigi, Las Vegas e Rio de Janeiro. Ventidue ospiti sono assicurati a sedili di pelle da cinture di sicurezza degne di un luna park e direttamente agganciati ad un tavolo che viene poi sollevato a più di 50 metri d’altezza. Il tavolo-struttura prevede anche uno spazio centrale per due camerieri. Questa esclusiva cena a mezz’aria non sarà un’idea economica… ma è sicuramente una delle più originali esperienze che si possono fare. Un alto tasso di adrenalina è assicurato e compreso nel prezzo!

Atmosfera pink all’Hello Kitty Cafè di Hong Kong
Sorge a Hong Kong il primo Hello Kitty Cafè, un mondo “pink” chiaramente ispirato al famoso personaggio. Gli ospiti possono scegliere tra 37 piatti, per la maggior parte ispirati alla gattina più famosa del mondo, tutti preparati con ingredienti salutari. Per coloro che vogliono un’esperienza ancora più personalizzata è possibile richiedere la sala VIP privata. Certo, sarebbe meglio avere una passione per il colore rosa!

Un ristorante a misura di bambino: il sogno di ogni mamma!

Fondato nel 1981 ad Amsterdam, il Kinderkookkafè è l’unico ristorante in cui sono i bambini a fare tutto: cucinare, servire, pulire e prendere le ordinazioni! Il ristorante è accessibile a tutti i bambini tra i 5 e i 12 anni, solo su prenotazione. Qui ogni bambino può scegliere cosa desidera mangiare tra hamburger, panini e pizza. Più che per bambini, il ristorante è un vero paradiso per i genitori che possono concedersi una pausa.

Wimdu è la più grande piattaforma europea per la ricerca di appartamenti privati in città, con oltre 300.000 soluzioni abitative in più di 150 Paesi in tutto il mondo, e oltre 250 dipendenti dislocati tra le sedi dell’headquarter di Berlino e la città di Lisbona. Attualmente la piattaforma conta più di 1,2 milioni di utenti registrati. Per maggiori informazioni: www.wimdu.it 

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter