Pecorino Romano

Federdistribuzione: nei primi 10 giorni di campagna crescita delle vendite di Pecorino Romano del 30%. 

Acquistati dai consumatori 52 tonnellate di prodotto 

“C’è un solo modo per difendere i prodotti fatti con il latte sardo: mangiarli”. Questo il claim della campagna di valorizzazione del Pecorino Romano e degli altri prodotti con il latte sardo attivata da sabato 23 febbraio nelle migliaia di punti vendita delle imprese associate a Federdistribuzione collocati su tutto il territorio nazionale. 

All’iniziativa hanno aderito Auchan Retail, Bennet, Carrefour, Despar, Esselunga, Famila, Gruppo Végé, Iper, Italmark, Magazzini Gabrielli, Pam-Panorama, Selex e Unes.  

A dieci giorni di distanza dall’avvio possiamo dire che le vendite di pecorino romano sono aumentate di oltre il 30% e che complessivamente le insegne che hanno partecipato alla campagna hanno venduto 52 tonnellate di questo prodotto.

Dinamiche in crescita significativa si sono sviluppate anche per gli altri prodotti a base di latte sardo.  

“Vogliamo ringraziare i nostri clienti, che hanno aderito all’iniziativa delle aziende di Federdistribuzione con grande partecipazione, dimostrandosi vicini alle condizioni di difficoltà degli allevatori sardi – dichiara Claudio Gradara, Presidente di Federdistribuzione - Da sempre le nostre imprese associate valorizzano i prodotti locali e le eccellenze del made in Italy e anche questa volta abbiamo voluto seguire questa strada e dare un contributo per affrontare una situazione di crisi che rischia di mettere in ginocchio una di queste eccellenze. Far meglio conoscere i prodotti e sostenerne i consumi è la soluzione migliore per dare una via d’uscita alla crisi attuale che non sia solo di breve periodo ma apra ad una via d’uscita più strutturale”.  

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter