EVOO

EVOO Research's Got Talent 2020: l’Istituto Nutrizionale Carapelli

assegna sei borse di studio ai miglior giovani ricercatori esperti in olio d’oliva

 

È terminato a Bari, il primo congresso internazionale dedicato interamente all’olio Extravergine d’Oliva (20-22 gennaio 2020). L’EVOO Research's Got Talent, questo il nome del congresso, è il primo training congress internazionale dedicato a giovani ricercatori esperti di olio d'oliva con competenze in differenti campi specifici: arboricoltura, tecnologie alimentari, chimica degli alimenti, tracciabilità, marketing, salute, sottoprodotti, imballaggi, shelf‐life, legislazione, protezione delle piante, analisi sensoriale, economia circolare, nutraceutica, nutrigenomica e cultura dell’olio.

La prima edizione del congresso, che mira a realizzare un network internazionale multidisciplinare, ha visto alternarsi momenti di formazione sulle soft skill necessarie per eccellere nella ricerca (public speaking, team working, creative skill, problem solving), alle presentazioni delle ricerche e proposte scientifiche dei vari candidati.

L’Istituto Nutrizionale Carapelli, in qualità di sponsor platinum del Training Congress, ha avuto l’onore di assegnare ben sei borse di studio di un valore di 550€ l’una ai vincitori selezionati tra i ventiquattro migliori profili under 35 come incentivo a perseverare nella complessa carriera che li porterà a diventare la futura generazione di scienziati capaci di sviluppare innovazioni utili a rispondere alle sfide del settore olivicolo-oleario mondiale e a sostenere gli stakeholder. 

Il congresso, promosso dai poli universitari dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro con il Dipartimento Interdisciplinare di Medicina (prof.ssa Maria Lisa Clodoveo), dal Dipartimento di Farmacia-Scienze del Farmaco (prof.ssa Filomena Corbo) e dal Politecnico di Bari, Dipartimento di Meccanica, Matematica e Management (prof. Riccardo Amirante) è stato supportato anche grazie alla collaborazione di progetti quali Ager (Competitive, SOS, Violin) e l'Associazione Food For Martians. Il tutto sotto il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, dalla Regione Puglia.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati ottenuti durante questa prima edizione del Training Congress. Nell’arco di 4 settimane dall’apertura del bando internazionale sono pervenute oltre 40 domande di partecipazione dall’Europa e dal Mediterraneo e, devo dire che non è stato facile per il Comitato Scientifico selezionare la rosa dei 24 talentuosi ricercatori vincitori. La partecipazione, l’entusiasmo ed il coinvolgimento dimostrato in questa tre giorni di incontri e presentazioni scientifiche, ci rende estremamente orgogliosi. Ringraziamo l’Istituto Nutrizionale Carapelli che, ancora una volta, ha dimostrato di sostenere la ricerca scientifica e la volontà di accompagnare i giovani ricercatori in quelle che sono le sfide future del settore olivicolo-oleario” afferma la Prof.ssa Maria Lisa Clodoveo, membro del Comitato Scientifico di EVOO Research's Got Talent.

Madrina dell’evento di premiazione, tenutosi il 22 gennaio, la giornalista Carmela Formicola della Gazzetta del Mezzogiorno a cui è spettato il compito di proclamare i 6 vincitori dell’EVOO Excellence in Research Award.

A consegnare le borse di studio, in rappresentanza dell’Istituto Nutrizionale Carapelli, è stata la dott.ssa Anna Cane che ha ribadito l’importanza di queste iniziative a sostegno della ricerca scientifica, pienamente in linea con la mission della fondazione.

I vincitori premiati con le borse di studio sono stati:

  • Giovanni Caruso (Università degli studi di Pisa), per la categoria Arboricoltura & Patologia Vegetale
  • Silvia Grassi (Università degli studi di Milano), per la categoria Tecnologie Alimentari & Chimica degli Alimenti
  • Elia Distaso (Politecnico di Bari), per la categoria Sottoprodotti, Energia & Ingegneria
  • Enrico Valli (Università degli studi di Bologna), per la categoria Tracciabilità & Shelf-life
  • Pasquale Crupi (CREA), per la categoria Marketing & Analisi Sensoriale
  • Stefania De Santis (Università degli studi di Bari), per la categoria Nutrizione & Salute

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter