Certificazione B Corp

PASTICCERIA FILIPPI RAGGIUNGE GLI 8 OBIETTIVI PER OPERARE IN MODO RESPONSABILE, SOSTENIBILE E TRASPARENTE

L’azienda vicentina, B Corp dal 2016, ha presentato la Relazione d’Impatto riferita al 2021. Al centro il benessere dei lavoratori, l’ambiente e il legame con il territorio

La Pasticceria Filippi prosegue il suo percorso come società benefit e nella Relazione d'Impatto dichiara raggiunti gli 8 obiettivi di sostenibilità prefissati per il 2021. Dal 2016, anno in cui ha ottenuto la certificazione B Corp, l'azienda di Zanè (Vicenza) si impegna infatti a generare un impatto positivo su persone, comunità e ambiente con obiettivi di beneficio comune sempre più sfidanti, dalla volontà di supportare il lavoro degli individui appartenenti alle categorie più fragili all'efficientamento energetico della struttura.

Nello specifico, Pasticceria Filippi si è impegnata a: favorire assunzioni che sviluppassero l’inclusione sociale; incentivare la formazione professionale, trasversale e personale dei dipendenti; promuovere la felicità e la coesione dei lavoratori; sviluppare programmi di welfare aziendale; scegliere le materie prime e l’economia del territorio; affiancare e sostenere i fornitori per migliorare i prodotti in termini di qualità ed etica; lavorare attivamente per la salvaguardia dell’ambiente; utilizzare materie prime prodotte con metodi sostenibili.
L’importante aumento di produzione del 2021 ha generato anche una crescita del personale del 20%. A fine anno è stato registrato un aumento del 25% di dipendenti donne e del 3,8% di lavoratori over 50, mentre il numero di giovani non ha subito variazioni, in quanto tutti i dipendenti sono stati confermati. In calo invece la percentuale di lavoratori stranieri (-6,2%), che per esigenze personali hanno preferito cambiare occupazione e, sponsorizzati da Pasticceria Filippi, hanno trovato nuovo impiego.

Nel 2021 ciascun dipendente è stato supportato con piani formativi personalizzati e sviluppati di comune accordo al fine di accrescere competenze professionali e trasversali, a cui si aggiungono attività di team building, la proposta di contratti flessibili e processi di confronto e dialogo tra tutti i soggetti coinvolti nelle attività lavorative. Pasticceria Filippi ha inoltre incrementato i programmi di welfare aziendali di supporto al reddito con buoni spesa e convenzioni per acquisti di beni e servizi presso esercenti del territorio, il versamento di una previdenza complementare, l’ampliamento della polizza sanitaria e l’introduzione del bonus nascita.

Per quanto riguarda il legame con il territorio, sono state messe in atto misure che superano le logiche della convenienza economica scegliendo materie prime e fornitori vicini all’azienda per una limitazione dei costi ambientali dei trasporti: quasi il 78% sono infatti produttori locali con cui sono stati instaurati rapporti di crescita e obiettivi comuni. Gli stessi fornitori sono affiancati e sostenuti al fine di migliorare i prodotti in termini di qualità ed etica: la ricerca e la scelta delle materie prime si basa infatti, oltre che sulla filosofia di prodotto naturale pregiato, sulla verifica della sua lavorazione in maniera sostenibile.

I prossimi passi nel percorso di sostenibilità di Pasticceria Filippi saranno tesi al perfezionamento degli 8 obiettivi di beneficio comune. L’azienda si impegna a lavorare attivamente per la salvaguardia dell’ambiente grazie ad attrezzature più efficienti, all’utilizzo di sola energia green e alla riduzione del consumo di gas, acqua ed energia elettrica, all’impiego di imballaggi con materiali riciclati e riciclabili e alla donazione dell’invenduto a enti e associazioni caritatevoli. Le misure di sostenibilità ambientale si aggiungono a iniziative intraprese negli scorsi anni e rinnovate nel 2021, quali il programma Regala un albero di Treedom e l’adozione di 3 arnie con cui sono state compensate rispettivamente 9,5 tonnellate e 900 kg di CO2.

 

Registrazione newsletter

Iscriviti per ricevere la nostra newsletter